Monumento Vittime dell'eccidio del 1861

Monumento

Monumento Vittime dell'eccidio del 1861

Descrizione

In questo spazio, che dal 2011 ospita il monumento in onore dei “Martiri del 1861”, realizzato dallo scultore Mario Ferrante in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’eccidio, all’ombra dell’imponente tiglio secolare, i fratelli Rinaldi, legati e derubati prima, vennero barbaramente freddati poi a colpi di baionette savoiarde sparati alla nuca. Francesco e Tommaso, di idee liberali, fedeli al nuovo Governo, tentarono di difendere l’innocenza dei pontelandolfesi. Implorarono e supplicarono il tenente colonnello vicentino Pier Eleonoro Negri di risparmiare il paese estraneo all’uccisione del drappello dei soldati piemontesi e del tenente Cesare Bracci avvenuta in località Largo Spinelle del viciniore comune di Casalduni. Sprezzante e insensibile, senza alcuna pietà, l’ufficiale sabaudo impartì l’ordine di fucilazione immediata.

Modalità di accesso

L'accesso alla struttura è libero

Come arrivare

Monumento Vittime dell'eccidio del 1861

Mappa

Costi

Non ci sono costi.

Struttura responsabile

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento: 03-07-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri